venerdì 27 marzo 2009

I Cammei!

Dopo una lunghissima assenza riprendo possesso del mio blog, finalmente la linea internet mi permette di caricare le foto, e...notiziona: stanno per arrivare i filmati!
Per adesso dovrete accontentarvi delle foto e godere di un bel tutorial dove vi spiegherò passo passo le fasi di lavorazione per realizzare ciondoli-cammeo molto belli.

Le foto sono state realizzate durante la lezione di modellazione di Giovedì scorso
alla BrikoOk sulla via Salaria a Roma.
Occorre avere uno stampino in gesso di un cammeo e fimo soft bianco.
Se si vuole staccare meglio il fimo è utile cospargere
l'interno dello stampino con pochissimo borotalco.

Stendere una sfogliettina grossa si fimo e con le dita pigiarla nello stampino.

Con il mattarello in plexiglass si esercita una pressione leggera stendendo bene il fimo.

Con moltissima delicatezza e senza tirare staccare il fimo dallo stampo
e poggiarlo su un piano pareggiandolo con delicatezza.
Con la lama del bisturi rifinire eliminando la pasta in eccesso.
Controllare che lo stampo ottenuto sia rifinito in modo regolare e che non sia troppo grosso.
Infornare e cuocere in forno a 100° per 15 minuti.
Nel frattempo miscelare una goccia di Fimo liquido con un pochino di porporina,
è meglio un colore ramato scuro, oppure oro scuro.
Far raffreddare lo stampo e con un pennello morbido spalmare il fimo liquido
riempendo bene il disegno in rilievo;
il colore deve riempire bene gli avvallamenti ed essere meno spesso sulle parti rialzate.
Per aumentare l'effetto madreperla con i polpastelli togliere colore in alcune parti rialzate.
Usate i polpastelli e non carta o stoffa, evitate i pelucchi!
A questo punto infornate di nuovo per 10 minuti a 100°.
Lasciate raffreddare, preparate una sfogliettina di fimo verde scuro metallizzato
e poggiateci sopra lo stampo.
Con il bisturi ritagliate il fimo verde lasciando pochi millimetri di bordo oltre lo stampo.
Staccatelo dal piano utilizzando una lama.
A questo punto inserite un gancino metallico tra il fimo verde e lo stampo.
Preparare un rotolino di fimo verde.
Contornate lo stampo facendo in modo che la cornicetta copra leggermente il bordo.
Con lo scavino rifinire bene la giuntura della cornice con la pasta sottostante.
Sempre con la pasta verde modellare alcune foglioline per decorare la cornice.
E anche dei piccoli fiori.
Attaccare le decorazioni sulla cornicetta esercitando una leggera pressione.
Con vari attrezzini decorare con incisioni tutta la cornicetta.
Con porporine metalliche o ombretti colorare la pasta verde.
Versare un filo di fimo liquido lungo i bordi della cornicetta.
Aiutandosi con uno stecchino o attrezzino sistemare microperline colorate
immergendole nel fimo liquido.
Con una lama staccare il ciondolo dal piano e rimetterlo in forno a 100°
per 20 minuti.
Fatelo raffreddare in forno e poi lucidatelo con il lucido apposito.
Eccolo ultimato!
Ed ecco i ciondoli realizzati dalle allieve del corso!
Come vedete sono state tutte bravissime!
A seconda della porporina utilizzata hanno ottenuto effetti diversi molto interessanti.

16 commenti:

  1. sei tornata alla grande! il tutorial è stupendo

    RispondiElimina
  2. Molto bello e ben spiegato,grazie :)

    RispondiElimina
  3. Kausika!!! se fantastica!!! Bravissima! così anche le lontane che a roma non ci arrivano... possono imparare!!!! Sei la n. 1 ! Un abbraccio! Natalia

    RispondiElimina
  4. E ancora è nulla...aspettate che imparo ad usare la telecamerina! stanno per arrivare i filmatini!

    RispondiElimina
  5. Molto bello e ben documentato, complimenti, ti aspetto su http://www.tutorial360.it
    Ciao, Fraz.

    RispondiElimina
  6. Ciao kausika!!!
    Che meraviglia questi cammei! Sei straordinaria!

    Volevo avvisarti che ti ho nominato sul mio blog per un premio. Se ti va passa a dare un'occhiata.
    Un abbaccio.
    Euriclea.

    RispondiElimina
  7. Non ho parole...i cammei sono stupendi e il tutorial è di una semplicità disarmante.....6 un genio...grazie!

    RispondiElimina
  8. bellissimi!!! e sembra così facile...perché hai spiegato davvero in maniera semplice...grazie!!! ciao antonella

    RispondiElimina
  9. ciao! che bello il tuo tutorial, ti volevo chiedere anziche' la porporina e il fimo liquido si possono usare le tempere?
    Giulia

    RispondiElimina
  10. Si possono usare le tempere per sostituire la porporina, cioè per colorare il fimo liquido, che è invece necessario perchè sfumabile con i polpastelli per dare l'effetto madreperlato del cammeo. Per chi mi ha chiesto come trovare gli stampi: io li ho acquistati su ebay, cercando "molds"

    RispondiElimina
  11. Che bravura!complimenti!

    RispondiElimina
  12. ciao...sei veramente molto brava!!!! complimenti!!
    sai dove posso acquistare gli stampi cammeo on-line?

    RispondiElimina
  13. io li ho sempre presi su Ebay, cerca polymer clay molds

    RispondiElimina
  14. Sei brava e versatile, passi da un materiale all'altro senza problemi e tutti i progetti sono riuscitissimi! Complimenti

    RispondiElimina
  15. ciao oggi ho scoperto il tuo blog. Molto interessante! proverò a seguire le istruzioni anche se non credo di essere in grado di riprodurlo.

    RispondiElimina

Ti ringrazio per il tuo commento!
Se invece hai bisogno di contattarmi per acquisti delle mie creazioni, suggerimenti sulla modellazione, informazioni, la mia mail è kausika.info@gmail.com