lunedì 11 febbraio 2008

Fatina facilissima

Dopo molti giorni di assenza eccomi
qui con un piccolo tutorial che aiuterà a realizzare
una dolce fatina molto facile!
Per prima cosa occorre un pezzetto di carta stagnola con cui costruire un piccolo cono.
Pressate bene bene in modo che risulti compatto
Realizzate poi con del cernit o del fimo colorato una serie di 7- 8 petali
e applicateli sulla stagnola fino a ricoprirla del tutto
Sistemate armoniosamente i petali alla base facendo delle pieghine con le dita.
Realizzate un rotolina di pasta color carne per le braccia e dividetelo in due parti uguali.
Utilizzate la parte arrotondata per modellare le manine:
Appiattite a palettina e alla base del polso tirate delicatissimamente una piccola parte di pasta che va a formare il pollice. Poi nell'ordine tagliate prima il mignolo, poi l'indice, poi dividete a metà la restante pasta al centro per formare il medio e l'anulare.

Ora con il bisturi eliminate piccoli triangolini di pasta per
sfinare le dita e dargli una forma affusolata
Con uno strumento a punta tonda lisciate le ditina e arrotondale
Con il bisturi incidete le piccole unghie e i segni delle falangi
Sempre con una lama incidete i segni sul palmo della mano, sui polsi e all'interno del gomito.
Piegate il braccino in corrispondenza dei segni sul gomito
ed eliminate la pasta in più in lunghezza facendo un taglio in diagonale.
Ora potete attaccare le due braccine all'apice del cono di petali
Con il verde realizzate delle piccole foglie che attaccheremo sempre all'apice in modo da coprire la giunzione delle braccine.
Alternate i petali, in alternativa si possono realizzare dei piccoli volant
stendendo sfoglie sottilissime di pasta e arricciandole
Al centro delle foglie infilate un pezzo di stecchino di legno che servirà
a tenere ben salda la testolina
Testolina che realizziamo facendo un ovale sagomando con le dita la linea del collo e delle guance
Sulla linea delle guancie posizioniamo la punta del nasino, che va forato alla base
Con lo scavino apriamo bene gli occhietti tirando la pasta verso l'esterno, poi ci inseriamo due piccole perline in vetro, badando a coprirne i fori.
allo stesso modo aprire bene la boccuccia, con lo sgarzino sagomare il labbro inferiore e scontornare il mento

Poi si modella il labbro superiore sollevando con uno strumento tondo
le rime di taglio dai due lati
Inserire la testolina sullo stecchino e lisciare i bordi del collo per farli aderire sulle foglie
ora si devono modellare e attaccare le orecchie, ma ho fatto una foto troppo sfocata, cercherò di spiegarvelo a parole: realizzate due palline piccole e dategli la forma a goccia, con la punta di un uncinetto realizzate la parte interna, posizionatele poi ai lati della testa più o meno all'altezza degli occhi.
Con una punta realizzate due fori sulle spalle su cui posizioneremo le ali.
Mettete in forno la fatina per 30 minuti a 100 gradi.
Per realizzare un semplice paio di ali occorrono un pezzetto di filo metallico, fimo liquido e microperline colorate
Aiutandovi con un paio di pinze realizzate una doppia asola di filo metallico e versateci sopra il fimo liquido aspettando un pochino che si autolivelli, poi versateci sopra le microperline e infornate per 20 minuti a 100 gradi.
Una volta cotta e raffreddata possiamo colorare le gote e le labbra della fatina con colori acrilici o acquarelli molto diluiti
Con del rayon per tende sciolto ho realizzato i capelli incollandoli a piccoli ciuffi sulla testa con una colla trasparente. Non usate l'attack in quanto fa una crosta dura e i vapori macchiano la pasta.
Eccola qui ultimata, con tutta una serie di piccoli fiorellini ad ornare il vestitino di petali
Ecco qui le fatine realizzate durante il corso alla BrikoOK sulla Tuscolana.

Questa fatina simpaticissima è stata realizzata da Saettina
del forum di Cernit Art che ha seguito il mio tutorial.
Complimenti a Saettina!
Mandatemi le foto dei vostri lavori, sarò strafelice di pubblicare i vostri risultati!

18 commenti:

  1. le tue fatine sono stupende ,ho messo il tuo link sul mio blog ...

    a presto

    RispondiElimina
  2. Kausika che bello questo tutorial!
    Riesci a far sembrare tutto facile..
    Che invidia, complimenti davvero!

    RispondiElimina
  3. Grazie Redfairy, scambio di link accettato e contraccambiato! Sto spulciando il tuo blog pagina per pagina e che dire...sei bravissima!

    RispondiElimina
  4. Pupina, è facile per davvero...ci vuole solo pazienza e amore, e voilà! Adesso la sto immaginando commestibile su una tua torta...Gnam!

    RispondiElimina
  5. So cute !!!!!!!!!!! Ho funzionalità sul mio blog oggi a http://clayplaycafe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. sisi tu spifferi e sembra alla portata di tutte ma poi non è così...sei meravigliosa e io mi sento una superschiappa
    la Fatacanterina
    http://fatacanterina.blogspot.com/
    http://creaturefatateooak.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. sisi tu spifferi e sembra che possiamo riuscirci tutte
    la verità è che sei meravigliosa e...io mi sento na superschiappa!
    ma aspetta che faccio il tuo corso...baci

    RispondiElimina
  8. Vedrai che dovrai ricrederti e scoprirai che hai anche tu le mani fatate.

    RispondiElimina
  9. Il tuo lavoro è meraviglioso... io vorrei provare, ma più vedo le vostre creazioni e più mi spavento.

    RispondiElimina
  10. bellissimo blog e tu bravissima,io modelo con la pasta di mais o il prosculpt e visto che sei decisamente molto più brava di me e più esperta mi permetto di farti una domanda,dove accidenti si comprano i pennelli di gomma e lo sgarzino,credimi sto diventanto matta no cè verso di trovarli,tu li hai' e se si dove li hai trovati? prima di lavorare la pasta di mais usavo il prosculpt e lo compravo da te mi son detta magari ha anche questi atrezzi che cerco,ti ringrazio se vorrai rispondermi.
    Emy Mairani
    http://nonsolomaiscreazionidiemilidolls.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Grazie per i complimenti Emily, ma ho visto il tuo blog, e devo dirti che sei bravissima. Purtroppo non ho attrezzini da venderti, e neanche posso consigliarti, non li ho comprati on-line, ma un pò qui e un pò lì girando per fiere e negozi in mezza Italia. Comunque in negozi di belle arti.

    RispondiElimina
  12. Ho trovato per caso questo blog mentre cercavo su google delle creazioni originali da fare e regalare in ufficio ai colleghi e devo dire che sono rimasta sorpresa dalla qualità di informazioni qui presenti, ma anche dalla tua creatività! Complimenti!

    RispondiElimina
  13. Era proprio quello che cercavo...mille grazie
    Sono un pò titubante sugli occhi, riuscire a farli è difficile e io non sono cosi esperta

    RispondiElimina
  14. bravissima, proverò anche io a farlo ma mi spaventa okki e bocca ciao Monica

    RispondiElimina
  15. L'uso del liquid e delle microperline, proprio non lo conoscevo!!! bellissimo, grazie per il tutorial!

    Pan-ko kawaii

    RispondiElimina
  16. ciao bellissimo il tutorial...altro che semplice!! complimenti! volevo chiederti realizzi anche opere su commissione?

    RispondiElimina

Ti ringrazio per il tuo commento!
Se invece hai bisogno di contattarmi per acquisti delle mie creazioni, suggerimenti sulla modellazione, informazioni, la mia mail è kausika.info@gmail.com